Diario di una tipica giornata estiva #1


Qui a Viareggio, l’abbronzatura è un Must Have. Se non l’hai sei out, sei un turista, “un pistoiese” (dice la leggenda tramandata di viareggino in viareggino, che i turisti pistoiesi siano dei tipi pallidi che non sanno nuotare..).
Io pur essendo viareggina non amo molto il mare… fa caldo, c’è gente e devi preoccuparti di un sacco di cose: mi sono fatta i peli? Si noterà la cellulite? Oddio sono struccata, mi metto gli occhiali da sole! E poi la crema!!
Sì, la crema per me è fondamentale, ma un viareggino che si rispetti rifiuta le creme solari con tutto il cuore! Cioè, ma non sapete che se vi date la crema non vi abbronzerete mai, non diventerete “neri come tizzoni”?? -______-


Ecco, dopo avervi dato un quadro generale della civiltà in cui vivo, passo a narrarvi una mia tipica giornata al mare!
Il costume l’ho già addosso (no, la cabina per cambiarsi a un vero viareggino non serve), ciabatte idem, prendo la borsa! Nella borsa ho messo: asciugamano gigante a due piazze fatto in casa (non sto scherzando), cibo, acqua, coca cola (quella non manca mai), portafogli e telefono (un classico), occhiali da sole, un manga da leggere, la crema protezione 50+ l’ho già messa sul viso, crema protezione 30, Bronze e Doposole Piz Buin (due new entry!)… si parte!



Vado in passeggiata sul mare con il mio fedele scooter, potrei andarci anche in bicicletta, ma ammetto di essere un po’ pigra sotto questo aspetto.. e poi le biciclette di fronte allo stabilimento balneare dove vado, vengono sempre rubate (a mio padre ne hanno già rubate due.. ormai lui va al mare a piedi).
Arrivo in spiaggia completamente vestita, pantaloni lunghi, giacchino di felpa perché non si sa mai, in motorino potrebbe fare freddo, il casco ancora in testa.. già così sembro un alieno, poi mi spoglio e… sono una delle persone più bianche di tutta la spiaggia -___- e la cosa buffa è che non sono poi così bianca, anzi comincio ad avere un leggero colore ambrato, ma gli altri sono davvero scuri paragonati a me!

Superato il trauma, mi stendo al sole e comincio a spalmarmi la protezione solare sembrando ancora più bianca di prima, poi applico la mia nuova compagna di avventure, la Bronze Tanning Lotion di Piz Buin. Si tratta di un acceleratore di abbronzatura a base di Melitan, una sostanza che stimola la produzione di melanina. Sulle istruzioni c’è scritto chiaramente “During sun exposure, apply an appropriate sun protection product”, ergo è giusto combinare una protezione solare (che andrebbe stesa circa mezz’ora prima di mettersi al sole) a questo prodotto Piz Buin, anche se come me avete una pelle che non si brucia se non in situazioni estreme.


Ok, sono pronta,  la crema è stata data a dovere, la mia amica ha smesso di prendermi in giro a causa delle mie “manie” e.. il cielo comincia ad annuvolare, e ti pareva!!


Acquistando un prodotto Piz Buin o caricando una vostra foto o video su QUESTO SITO potrete partecipare al concorso "WOW! Ma dove sei stata?".

uno dei primi giorni al mare





12 commenti:

  1. Ahah bel post, mi sono divertita a leggerlo! Anche io al momento sono bianca mozzarella di bufala, oggi sarà il mio primo giorno di mare! ^_^

    RispondiElimina
  2. Oh che voglia di mare!!!
    Il tuo post è davvero carino...
    Io sarò color mozzarella fino al 20 Agosto, so già che appena arrivata in spiaggia (il 20 agosto tutti saranno colo caffellatte) farò la mia bellissima figura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi se vieni a Viareggio il 20 agosto altro che caffellatte, la gente è color blu senegalese quasi!! Vabbè, la maggior parte delle persone va in vacanza ad agosto, ci saranno altre mozzarelline a farti compagnia!

      Elimina
  3. Ahahahahahah
    Io ho inziato ieri,quindi immagina il mio livello di pallidume :)
    Però sono brava, la crema me la do prima di andare, così uando arrivo si è già attivata (ci vado in bici)

    Però amica sono più avanti dei viareggini, oltre a arrivare già in costume e infradito, ho canottierina e pantaloncini, ergo esco come se fossi già in costume :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehh i viareggini potessero ci andrebbero nudi al mare XD sono io anomala che ci vado vestita manco fosse inverno XD

      Elimina
  4. Mmmm... allora sarà il caso che prenda un po' di colore prima di agosto, altrimenti i viareggini mi prenderanno per una pistoiese, eheh!! :D

    RispondiElimina
  5. Ahaahahah, sono fan dell'abbronzatura tosta i viareggini!!! Tutta la mia stima! Io quando parto in tromba così poi sono costretta a riempirmi di dopo sole anti ustione per il resto della serata e i giorni successivi, magicamente, spunta la protezione "seria" nella mia borsa!!!

    RispondiElimina
  6. Io devo ancora andarci... no words!
    Ottimi i solari Piz Buin!

    RispondiElimina
  7. Le tue foto sono degne di una pubblicità su di una rivista! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, troppo buona! speriamo un giorno lo pensino anche i direttori delle riviste :P

      Elimina
  8. Ma che carino il tuo resoconto, e le foto poi sono molto belle! ;)

    RispondiElimina